Friday 20th September 2019,
Lucca Moto sport s.r.l.
Annunci

AGUSTA BRUTALE

admin 26 aprile 2012 EVIDENZA, MOTO, VEICOLI Nessun commento
AGUSTA BRUTALE

La gamma MV Agusta si amplia con l’arrivo della nuova BRUTALE dotata di motorizzazione 920. Questa incredibile naked ha saputo stupire il mondo per il design unico e ancora oggi ineguagliato, ed è rimasta al vertice negli anni per prestazioni motoristiche e gusto di guida. Oggi svela un nuovo lato di sé. Con l’introduzione della nuova BRUTALE, infatti, la naked più bella e sportiva di sempre si avvicina al pubblico meno esperto senza perdere nulla del suo innato carisma.

Nuovo motore, assetto inedito, sella monopezzo, grande attenzione al comfort, BRUTALE è un nuovo modo di intendere la naked ad alte prestazioni. Una moto dove l’aggressività si sposa con la dolcezza e le prestazioni ciclistiche vanno a braccetto con facilità e feeling di guida. Una Brutale incredibilmente appagante da guidare, quindi, ma che non è mai stata così facile e comoda.

Tutto questo a un prezzo che fa senza dubbio della BRUTALE la moto di riferimento del suo segmento. Un motore 4 cilindri a valvole radiali evolutissimo, dotato della stessa, sofisticata gestione elettronica della 1090RR, una ciclistica sopraffina capace di soddisfare piloti di qualsiasi capacità, prima di tutto su strada ma, volendo, anche in pista, un livello di dotazione tecnica inarrivabile.

Oggi, queste doti sono sottolineate da un nuovo look, dove il nero domina e tratteggia linee ancora più accattivanti. Al tempo stesso, la Brutale si è avvicinata ulteriormente alle esigenze dell’utilizzo quotidiano, con una sella rivista e in un solo pezzo, più comoda per pilota e passeggero.

Il progetto BRUTALE è incentrato su alcuni punti chiave. MV ha voluto realizzare una moto compatta e leggera, che grazie alle prestazioni ed efficacia appaghi il motociclista più smaliziato, ma sia al contempo perfettamente gestibile dall’utente alle prime armi, grazie a una facilità di guida incredibile.

Le caratteristiche principali della nuova BRUTALE:

- Motore quattro cilindri in linea a valvole radiali
- Centralina Marelli 5SM
- Controllo di trazione regolabile su 8 livelli di intervento
- Telaio scomponibile a traliccio con piastra in alluminio ad elevata rigidità torsionale
- Monobraccio in alluminio con ammortizzatore Sachs pluriregolabile
- Forcella Marzocchi a steli rovesciati da 50 mm pluriregolabile
- Freni racing con pinze radiali Brembo
- Nuova sella monopezzo più bassa e stretta

 

IL DESIGN

La nuova BRUTALE è inconfondibilmente Brutale, ma offre un punto di vista differente sulla naked più ammirata del mondo. Tanti piccoli dettagli la rendono “diversa” e ancora più fruibile per l’utilizzo quotidiano. La sella monopezzo offre maggior comfort a pilota e passeggero, gli indicatori di direzione anteriori non sono più integrati negli specchietti ma separati per una migliore visibilità nel traffico cittadino, le sospensioni beneficiano di una taratura più morbida. Una Brutale più “easy”, quindi, ma pur sempre una Brutale, che fa della cura maniacale del dettaglio un elemento distintivo. Basti pensare al telaio a traliccio, al manubrio anodizzato con fissaggio tramite cavallotto a cerniera, alla raffinatissima fattura di ogni comando a mano e a pedale, al monobraccio, al design unico dei cerchi. Una Brutale per tutti, quindi, ma pur sempre la naked più bella del mondo.

Le due colorazioni opache nera o bianca, il monobraccio e l’inconfondibile design sono solo alcuni dei segnali che BRUTALEmanda al pilota. La linea è un esempio di design italiano e, grazie all’utilizzo sapiente dei cromatismi, risulta ancora più elegante, sottolineando alcune scelte tecniche che fanno la differenza, come ad esempio il doppio scarico laterale sovrapposto – da sempre tratto caratteristico di ogni Brutale – o il telaio a traliccio in tubi d’acciaio completato da piastre in alluminio.

 

IL MOTORE

Il 4 cilindri a 16 valvole radiali MV Agusta raggiunge una nuova evoluzione tecnologica. 921 cc, una cilindrata nuova per la Brutale, che trova il compromesso perfetto tra prestazioni e guidabilità. L’inedita cubatura del leggendario 4 cilindri è ottenuta con un rapporto alesaggio/corsa meno spinto rispetto a quelli della 990R e 1090RR. L’obiettivo? Ottimizzare l’erogazione, che sulla BRUTALE è possente come deve essere, ma sempre dolce e gestibile, con una risposta all’acceleratore perfetta. Il quattro cilindri MV Agusta è capace di erogare 129 cavalli di potenza massima. Tanti, tutti sfruttabili anche in città, per un piacere di guida unico. L’albero motore deriva da quello della potente 1090RR, come anche le misure della corsa (55 mm). Tutto lo schema tecnico ricalca fedelmente quello degli altri 4 cilindri di ultima generazione, compresi l’albero antivibrazioni, il circuito di lubrificazione ottimizzato e il generatore in bagno d’olio. Ma per la nuova BRUTALE arrivano nuovi cilindri e pistoni con alesaggio di 73 mm. Il nuovo impianto di raffreddamento con vaso d’espansione a pressione atmosferica tiene sotto controllo alla perfezione la temperatura del motore anche in condizioni critiche come ad esempio nei continui stop and go del traffico cittadino. Temperatura sotto controllo, poi, significa anche maggiore stabilità delle prestazioni in ogni condizione d’uso. L’alimentazione è assicurata da un corpo farfallato Mikuni da 46 mm di ultima generazione, l’elettronica di gestione è ipersofisticata, degna di una supersportiva. La centralina Marelli 5SM gestisce accensione, iniezione ma non solo. La doppia mappatura (normale e Sport) consente di adattare l’erogazione alle esigenze di guida del pilota e a quelle del fondo stradale; il controllo di trazione regolabile su 8 diversi livelli di intervento tiene a bada le eventuali perdite di aderenza a garanzia di massime prestazioni ed elevata sicurezza. Una Brutale più “easy”, quindi, ma sempre e inequivocabilmente Brutale.

LA CICLISTICA


BRUTALE 
condivide con le 990R e 1090RR il telaio e in generale tutta la ciclistica. Il telaio a traliccio in tubi d’acciaio accoppiato a piastre laterali in alluminio è un vero e proprio marchio di fabbrica per MV Agusta, che per prima l’ha utilizzato per la F4 e poi per tutti i suoi modelli, imitati senza successo da molti. Le quote ciclistiche sono le medesime delle altre Brutale, per un perfetto bilanciamento dinamico e una precisione di guida da autentica sportiva, valori che da sempre sono un punto fermo delle MV. Con un interasse di 1430 mm, un angolo di sterzo di 25° e un’avancorsa di 103,5 mm, la nuova BRUTALE offre semplicemente il miglior bilanciamento tra agilità e stabilità. Sulla BRUTALE arriva un nuovo cannotto di sterzo che offre una rigidezza ottimizzata per questa moto, che ha nelle prestazioni ma anche nella facilità di guida i suoi punti di forza. Proprio per questo motivo le sospensioni ricevono una taratura specifica, più morbida e scorrevole, per assicurare il massimo feeling di guida anche all’utente meno esperto. Ma attenzione, la BRUTALE è sempre una Brutale, grazie alle infinite possibilità di regolazione offerte dalla poderosa forcella Marzocchi USD da 50 mm e dal monoammortizzatore Sachs: in pochi istanti si può trasformare facilmente in una affilata arma sportiva, pronta a scatenarsi anche in pista. La BRUTALE è anche sinonimo di agilità: la scelta degli pneumatici Pirelli Angel premia il feeling di guida su strada. Per il posteriore la misura è 180/55, perfetta per scaricare a terra i 129 cv del 4 cilindri MV ma in grado di assicurare, grazie all’accoppiamento con il cerchio da 6 pollici di canale, una maneggevolezza e una rapidità di azione superlative. Prestazioni da maxi, facilità da media cilindrata, un design unico.

Per Contatti Tel 081 819 3452 E-Mail : luccamotosport@libero.it

Like this Article? Share it!

About The Author

Leave A Response

?php get_footer(); ?